Come pulire la lavastoviglie

; Pulire Lavastoviglie Come Fare

La lavastoviglie è un accessorio sicuramente molto utile in cucina. Permette infatti di risparmiare tempo e acqua, di salvaguardare il benessere delle mani, di dedicarsi ad altro subito dopo cena, è insomma un elemento davvero indispensabile, di cui non si può fare a meno dopo averla provata.

Ci sono, tuttavia, delle cose che è bene sapere per mantenere pulita e funzionale a lungo la nostra lavastoviglie, ovvero questo importante oggetto che ci aiuta quotidianamente nelle faccende quotidiane.

Quando si deve pulire la lavastoviglie

Sfatiamo una credenza molto diffusa: la lavastoviglie lava i piatti, le pentole e le posate, ma non è in grado di lavarsi in maniera efficace da sola senza ulteriori aiuti! Molti infatti pensano che i prodotti di pulizia che circolano al suo interno e che agiscono sui piatti siano sufficienti a garantire la pulizia della lavastoviglie stessa; possiamo assicurarvi che non è assolutamente così.

Come fare dunque per ovviare a questo potenziale problema e per assicurarsi che il livello di pulizia raggiunto sia davvero ottimale?

Si possono in questo caso selezionare dei prodotti specifici per la pulizia della lavastoviglie. Basta acquistarli direttamente al supermercato o in un negozio di articoli di pulizia per la casa o per la persona, inserirli nel cassettino dedicato e far fare alla lavastoviglie un paio di giri a vuoto.

In alternativa si ha la possibilità di  scegliere dei prodotti che rientrano nella tipologia “2 in 1”. Questi ultimi hanno una formulazione davvero perfetta che elimina il grasso e lo sporco dai piatti e alle stoviglie, e deterge la lavastoviglie in maniera perfetta ed efficace.

Resterà invece la necessità di utilizzare un prodotto anticalcare che andrà ad agire all’interno della lavastoviglie stessa, agendo anche su quelli che sono i flussi di scarico. Usando sempre prodotti 2 in 1 la lavastoviglie sarà sempre perfettamente pulita e vi garantirà cicli di lavaggio davvero ottimi ed efficaci.

[Prova i prodotti migliori per la pulizia della lavastoviglie in offerta speciale]

Una volta ogni due mesi poi, con l’aiuto di una spugnetta e di un detersivo per lavastoviglie si può pulire ogni parte della stessa in modo da eliminare eventuali ulteriori residui. È fondamentale in questo caso momento prendersi cura dei vari cestelli e, ove necessario, smontarli così da non tralasciare nessun angolo e nessuna giuntura.

Ottime soluzioni naturali sono l’aceto e il bicarbonato, da aggiungere nel cassettino, e fargli fare un giro a vuoto.

Come evitare che la lavastoviglie si sporchi più del dovuto

Ci sono delle piccole azioni quotidiane che permettono di non sporcare più del dovuto. Molti di noi ad esempio pensano che sia necessario sciacquare i piatti prima di metterli in lavatrice. In realtà l’intervento è necessario solo ed esclusivamente per eliminare i residui che andrebbero ad ostruire il filtro se non smaltiti correttamente.

Un buon detersivo sgrassante per lavastoviglie non renderà necessaria nessuna operazione preliminare, ma permetterà invece in un solo gesto di avere un duplice effetto.

Un’altra cosa da fare, è ricordarsi di posizionare in maniera corretta piatti, stoviglie e pentole. Queste ultime sono probabilmente quelle più complicate da posizionare; inoltre dovranno essere poste a testa in giù in modo da permettere al flusso di acqua di lavorare in maniera corretta. Anche eventuali calici dovranno essere posizionati al contrario sempre per lo stesso motivo.

Indipendentemente da questo, resta forte la necessità di utilizzare sempre e comunque dei prodotti assolutamente efficaci e di marca. In questo modo si ha infatti la possibilità intanto di evitare cicli più lunghi del dovuto; in più si riesce a mantenere sani i flussi in uscita e in buon stato di salute anche gli scarichi.

Conclusione

Dovreste a questo punto avere tutte le informazioni necessarie per salvaguardare il funzionamento e la durata della vostra lavastoviglie.

Riassumendo dunque scegliete prodotti di qualità specifici, munitevi di un buon anticalcare, eliminate sempre eventuali residui e quando potete pulite l’interno della lavastoviglie. Se, nonostante questo, sentite ancora del cattivo odore, potete ricorrere all’utilizzo di specifici profumatori per l’interno delle lavastoviglie.

[Scopri i profumatori per lavastoviglie in offerta su Amazon]

Home » Come pulire la lavastoviglie