Termoconvettore a parete, quale scegliere?

Termoconvettore Parete Migliori Recensione Opinioni Acquisto

Per la vostra casa è importante decidere la giusta tipologia di riscaldamento che non vi lasci al freddo durante l’inverno. Tra i normali termosifoni o il riscaldamento a pavimento c’è una terza opzione molto alla moda: il termoconvettore a parete.

In questo articolo vedremo come funziona un termoconvettore a parete, quanto consuma, qual è il modello più adatto a voi e quali sono i migliori da acquistare su Amazon.

Caratteristiche di un termoconvettore a parete

Un termoconvettore è uno strumento che potrebbe rivelarsi davvero molto utile in una casa nuova. Vediamo subito cos’è un termoconvettore a parete e com’è fatto. Un termoconvettore è un sistema di riscaldamento basato su un telaio in lamiera in cui è presente una resistenza elettrica.

Questo è l’elemento riscaldante del sistema. L’aria entra dal basso, viene riscaldata e esce dall’alto, permettendo ad altra aria fredda di entrare, in un circolo continuo. Ricordate che un termoconvettore a parete farà semplicemente girare l’aria nella stanza, senza che sia presente un ricambio effettivo.

Inoltre, un termoconvettore potrà anche rinfrescare, non solo scaldare. In poco tempo potrete avere tutta la vostra casa calda (o fresca) e accogliente. Più avanti vedremo le varie tipologie di termoconvettore presenti in commercio.

Ogni caratteristica è importante e cambia da un modello all’altro, ma la base del funzionamento sarà sempre molto semplice, con un tasto di accensione/spegnimento e la possibilità di impostare temperatura e timer.

Termoconvettore a parete: a gas, a acqua o elettrico?

La prima difficoltà nella scelta di un termoconvettore a parete sarà l’alimentazione. Vediamo quindi quali sono le tipologie in commercio. Un termoconvettore a parete può essere a gas, a acqua o elettrico.

I più comuni sono i termoconvettori elettrici che consumano poco, sono adatti a spazi molto ampi e non hanno nessun bisogno di manutenzione.

Anche i termoconvettori a gas sono semplici da gestire ma sono adatti ad ambienti più piccoli, o di media metratura. Questi sono dotati di una presa d’aria esterna e uno scarico dei fumi e, ovviamente, dovrete agganciarli al gas.

Un termoconvettore a acqua, invece, non potrà essere usato in zone in cui la temperatura scende sotto lo zero perché potrebbe ghiacciare.

Si tratta della tipologia di termoconvettori più costosi, sia come elettrodomestico, sia come consumi. Ma questo punto lo vedremo tra poco.

Quanto consuma un termoconvettore a parete?

Sulla base dell’alimentazione del termoconvettore, i consumi variano, così come i costi del termoconvettore prescelto.

Un termoconvettore elettrico a parete vi darà la possibilità di regolare la potenza a 1000 o 2000 watt, consumando quindi rispettivamente 1 o 2 kW. E contando che un kWh costa circa 0,2 euro dovete fare i vostri calcoli.

Un termoconvettore a gas a parete, invece, consuma circa 0,5 metri cubi di gas metano all’ora per un costo che può andare da 0,85 euro a 1,2 euro. Inoltre, considerate ovviamente anche il consumo energetico che va da 50 a 100 W.

Infine, il termoconvettore a acqua a parete ha un consumo energetico di 50-100 W, mentre l’acqua dovrà essere portata a 40 gradi, contro i 70-80 dei termosifoni tradizionali. A voi la scelta.

I modelli più venduti di termoconvettore a parete su Amazon

Dopo tutte queste informazioni è il momento di acquistare il termoconvettore migliore per voi. E dove potete fare questo importante acquisto? Ovviamente su Amazon, oppure in alternativa sul sito di Unieuro.

I migliori brand sul mercato online sono: DCG, Adax, Argo e Olimpia.

Brand e modello

Caratteristiche

Prezzo Amazon

DCG TCM55

  • Elettrico

  • Split a 3 velocità

  • 2000 W

  • Timer programmabile e telecomando

Brand e modello

Caratteristiche

Prezzo Amazon

Adax Neo NP

  • Elettrico

  • 1200 W (disponibili anche in altre potenze)

  • Schermo LED illuminato

  • Montaggio facile

  • Programmabile

Brand e modello

Caratteristiche

Prezzo Amazon

Argo Chic Silver

  • Termoventilatore ceramico

  • Elettrico

  • Timer settimanale

  • 2000 W

  • Due modalità di riscaldamento (Eco e Comfort)

Brand e modello

Caratteristiche

Prezzo Amazon

Olimpia Splendid 99409 Caldo Crystal

  • Termoconvettore elettrico a parete

  • Timer settimanale

  • 2000 W

  • 230 V

  • 3 livelli di potenza

  • Rilevatore di finestre e porte aperte

Conclusioni

In conclusione, adesso avete qualsiasi informazione utile per l’acquisto informato di un termoconvettore a parete. Si tratta di un’ottima alternativa al sistema di riscaldamento tradizionale e avrete l’opportunità di scegliere tra diverse tipologie, anche sulla base di brand diversi.

Un termoconvettore a parete sarà migliore elettrico o a gas, mentre quelli ad acqua sono più complicati da installare e anche più costosi. Come abbiamo visto, un termoconvettore a parete elettrico è il più economico e comodo, mentre la versione a gas sarà leggermente più costosa, perfetta per ambienti di media grandezza.

Infine, un termoconvettore abbinato a un termosifone vi farà risparmiare sul riscaldamento, sarà un elemento silenzioso e in inverno non vi abbandonerà mai.

[I migliori termoconvettori a parete in offerta speciale su Amazon]

Home » Termoconvettore a parete, quale scegliere?